IT  |  EN

Musikàmera

Trasparenza

Comunicazione ai sensi dell'art. 9 commi 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013 n. 91, convertito con legge 27 ottobre 2013 n. 112


Art. 9. Disposizioni urgenti per assicurare la trasparenza, la semplificazione e l'efficacia del sistema di contribuzione pubblica allo spettacolo dal vivo e al cinema.

Incarichi amministrativi ed artistici di vertice e di incarichi dirigenziali

Presidente: Sonia Guetta Finzi (eletta dal Consiglio direttivo il 24.7.2018)
Nata a Venezia il 31 gennaio 1948, si laurea in Lettere all’Università di Padova col massimo dei voti nel 1973. Nel 1976 inizia un rapporto di lavoro con l’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia come curatore del settore arti Visive . Nel 1981 vince un concorso pubblico in qualità di direttore della Biblioteca Civica di Mestre e del Sistema Bibliotecario del Comune di Venezia. Nel 1995/1996 è stata consigliere nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Levi. Nel 2009 è consigliere di amministrazione nella Società Veneziana di concerti contribuendo anche come sponsor finanziatore. Nel 2010 fonda con un gruppo di amici l’Associazione Amici del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia di cui è Presidente. Nel 2011 dona un violoncello ordinato a Cremona all’allievo del Conservatorio Amarmend Davaakhuu. Nel 2013 é nominata Commendatore della Repubblica motu proprio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano Nel 2014 è nominata Presidente dell’Archivio Musicale Guido Alberto Fano.
Nel 2016 è fra i fondatori dell’associazione Musikàmera di cui diviene subito consigliere e vicepresidente.
Viene nominata Presidente nella riunione di  Consiglio direttivo del 24 luglio 2018.
Svolge le sue attività per l’associazione a titolo gratuito.

Vicepresidente: Franco Rossi (eletto dal Consiglio direttivo l'8.9.2018)
Nato  nel 1953 a Venezia, si è laureato in lettere con tesi di laurea in storia della musica nel 1977 presso la facoltà di lettere e filosofia dell'università di Ca' Foscari di Venezia con 110/110 e lode.
Ha insegnato Storia ed estetica della musica nei conservatori di Vicenza, Castelfranco Veneto,  Padova e Venezia e Archivistica e bibliografia musicale, Progettazione di sistemi multimediali, Elementi di Informatica, Bibliografia musicale a Ca' Foscari
Nel 2003-2004 ha insegnato Storia degli strumenti musicali presso il SSIS di Venezia; al Conservatorio «Cesare Pollini» di Padova ha progettato e diretto il corso biennale di Tecniche informatiche di analisi e valorizzazione dei materiali musicali. Dal 2004 al 2007 ha fatto parte del Consiglio Accademico del Conservatorio di Padova. Dal 2009 al 2014 è stato vice direttore del Conservatorio di Venezia; è stato poi eletto direttore, carica sostenuto sino al 31 ottobre 2017, data del pensionamento.
È stato per oltre vent'anni direttore della biblioteca della Fondazione Levi di Venezia e membro del Comitato Scientifico. Dal 1986 al 2012 è stato direttore scientifico dell'Archivio Storico del Teatro La Fenice, del quale è oggi consulente. Nel giugno 2018 è stato insignito della onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica italiana.
Nel 2016 è fra i fondatori dell’associazione Musikàmera di cui diviene subito consigliere. Viene nominato vicepresidente nella riunione di Consiglio direttivo dell’8 settembre 2018.
Svolge le sue attività per l’associazione a titolo gratuito.

Lucas Carl Christ (eletto consigliere dall'Assemblea dei soci fondatori il 4.10.2016)      
Nato a Berlino nel 1983, inizia privatamente lo studio del pianoforte e completa la formazione musicale al Conservatorio di Musica "Benedetto Marcello" di Venezia, ove frequenta corsi di direzione d'orchestra, studia composizione e si diploma in pianoforte col massimo dei voti e lode. Vincitore nel 2012 della VIII edizione del Premio pianistico Marina Pasqualy, si esibisce in numerosi concerti alcuni dei quali trasmessi su RaiRadio3 in collaborazione con La Biennale Musica. Nel 2013 gli viene assegnata la borsa di studio per il Festival di Bayreuth, Richard Wagner Stipendienstiftung, e partecipa ad un concerto a Palazzo Vendramin residenza veneziana di Wagner. Dal 2006 collabora regolarmente con la Fondazione Teatro La Fenice curando diversi aspetti del settore operistico e sinfonico. Nel 2013 inizia a collaborare con la segreteria artistica e nel 2018 viene nominato Assistente musicale della Direzione artistica del Teatro La Fenice.
Nel 2016 è fra i fondatori dell’associazione Musikàmera a di cui diviene subito consigliere.
Svolge le sue attività per l’associazione a titolo gratuito.

Codirettore artistico: Filippo Gamba (nominato codirettore artistico dal Consiglio direttivo del 1° giugno 2018)
1. Premio al Concorso Pianistico Internazionale “Geza Anda” di Zurigo ha suonato con i Berliner Sinfoniker, SWR-Sinfonieorchester,  City of Birmingham, Camerata Academica Salzburg,  Staatskappelle Weimar, Muenchner Synphoniker, Israel Philarmonic Orchestra sotto la direzione di Wladimir Aschkenazy, Sir Simon Ratte, James Colon, Pinchas Steinberg, George Albrecht. Mendi Rodan. Ha tenuto recitals per le più importanti Società concertistiche in Italia, Europa e Sudamerica, Théâtre des Champs Élysées, Théâtre du Châtelet, Concertgebouw, Musikverein e Konzerthaus, Herkules-Saal, Megaron Atene, Konzerthaus-Berlin., Teatro Colon, Teatro Municipal. Ha registrato per DECCA due album, l’integrale delle Bagatelle di Beethoven e un secondo CD monografico su Schumann (op. 20 e op. 6). È in corso l’integrale delle 32 Sonate di Beethoven in alcune città italiane. In ambito cameristico ha suonato con il Quartetto di Tokio, Quartetto Michelangelo, Quartetto Gringolts, Quartetto Bartok., Quartetto Borodin, Enrico Bronzi.
Ha fatto parte di giurie in concorsi internazionali, Busoni, Geza Anda, Brema, Beethoven-Vienna.
È Professore alla Musik-Akademie di Basilea.
Nel 2016 è fra i fondatori dell’associazione Musikàmera di cui diviene subito consigliere e coordinatore artistico.
Nella riunione del 1 giugno 2018 il Consiglio direttivo gli conferisce l’incarico di co-direttore artistico (incarico retribuito: compenso annuale lordo di € 2.400).

Codirettore artistico: Vitale Fano  (nominato codirettore artistico dal Consiglio direttivo del 1° giugno 2018)
Diplomato in Organo e composizione organistica al Conservatoriodi Venezia, laureato in Tecniche artistiche e dello spettacolo e in Musicologia e beni musicali all’università Ca’ Foscari di Venezia, dottore di ricerca in Storia e critica dei beni artistici, musicali e dello spettacolo all’Università di Padova. 
Ha collaborato con il Teatro La Fenice, con la Fondazione Giorgio Cini e con la Sovrintendenza archivistica per il Veneto; ha preso parte a convegni di studi su Martucci, Toscanini, Carducci, Fano, D’Annunzio, sulla musica a Napoli nel primo Novecento e sul pianoforte. 
Ha pubblicato saggi sulle riviste “Musica e Storia”, “Fonti Musicali Italiane”, “Acoustical Arts and Artifacts – Technology, Aesthetics, Communication”, e nei volumi: Scapigliatura e fin de siècle, “Martini” docet, Cesare Pollini – Testimonianze; Giuseppe Martucci e la caduta delle Alpi; Arturo Toscanini. Il direttore e l’artista mediatico, Tasti neri tasti bianchi, Grand tour, grand piano.
Nel 2003 fonda l’Archivio Musicale Guido Alberto Fano Onlus di Venezia, di cui è Presidente dal 2003 al 2014 e Direttore artistico dalla fondazione a oggi. Dal 2012 è consigliere e Direttore artistico della Fondazione Musicale Omizzolo Peruzzi di Padova.
Nel 2016 è fra i fondatori dell’associazione Musikàmera di cui diviene subito consigliere e segretario.
Nella riunione del 1 giugno 2018 il Consiglio direttivo gli conferisce l’incarico di co-direttore artistico, con il compito di elaborare presentazioni, guide all’ascolto e programmi di sala dei concerti della Stagione 2018 di Musikàmera, di elaborare grafiche e impaginazione di pieghevoli, locandine e libretto della Stagione 2018 (incarico retribuito: compenso annuale lordo di € 5.000).

 

"Si comunica che, ai sensi della Legge n. 124/2017, comma 125-129 dell'art. 1, cosiddetta Legge annuale per il mercato e la concorrenza, la nostra Associazione ha introitato nell'esercizio 2018, a titolo di contributi pubblici, le seguenti somme"       

MIBAC € 0,00
Regione Veneto € 0,00
Comune di Venezia € 0,00
Altri € 0,00