IT  |  EN

Musikàmera

venerdì 25 ottobre 2019 | h 10:00 e h 11:30, ore

Citazioni, variazioni e ossessioni per violino

Bach, Ysaÿe, Paganini, Milstein

Sale Apollinee | Teatro La Fenice

venerdì 25 ottobre 2019 | h 10:00 e h 11:30,

Citazioni, variazioni e ossessioni per violino

Bach, Ysaÿe, Paganini, Milstein

Sale Apollinee | Teatro La Fenice

Interpreti

Clarissa Bevilacqua, violino

Introduce Vitale Fano (musicologo)

Programma

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Partita n. 3 BWV 1006: Preludio

Eugène Ysaÿe (1858-1931)
Sonata n. 2 op. 27

Niccolò Paganini (1782-1840)
Capriccio n. 24

Nathan Milstein (1904-1992)
Paganiniana

Acquista il tuo biglietto

Informazioni

Musik@giovani è un ciclo di conferenze-concerto dedicate ai giovani delle scuole del territorio veneziano.

Gli appuntamenti nell'arco della stagione saranno sei e saranno affidati a giovani interpreti e introdotti da un musicologo o da un compositore.

Clarissa Bevilacqua

Apprezzata per il suo stile interpretativo e per la musicalità con la quale riesce a catturare il pubblico, Clarissa ha sempre nutrito una vera passione per la musica.

Ha iniziato lo studio del violino all’etá di cinque anni, debuttando a nove come solista al Pritzker Pavilion di Chicago davanti a migliaia di persone. Successivamente si è esibita alla Carnegie Hall di New York e ha tenuto recital e concerti negli Stati Uniti e in Europa.

Clarissa è la più giovane violinista scelta per collaborare con la Fondazione Stradivari di Cremona, suonando all'Auditorium Arvedi gli strumenti della collezione.

È stata scelta come Young Artist dalla Si-Yo Music Society Foundation di New York, un gruppo di affermati artisti internazionali che hanno portato un contributo significativo nel mondo della musica.

È stata nominata ‘Breaking Ground Artist’ da Picosa Chicago e 'Giovane Talento' al Sony Classical Talent Scout e si è aggiudicata la Borsa di Studio del Rotary Club.

Ha ottenuto premi e riconoscimenti in svariate competizioni nazionali e internazionali.

Clarissa è la più giovane studentessa in Italia a conseguire un diploma di laurea in musica, essendosi laureta a soli 16 anni con 110 e lode con menzione d’onore presso il Conservatorio Nicolini di Piacenza.

Ha frequentato la Mozarteum SommerAkademie con Pierre Amoyal, il Corso di Alto Perfezionamento all’Accademia Chigiana con Boris Belkin e la Venice Music Master con Pavel Vernikov.

Attualmente studia con Pierre Amoyal nel Master Program presso l'Università Mozarteum di Salisburgo.

Altri mentori includono Daniele Gay e Olga Kaler.

Clarissa suona un violino Carlo Giuseppe Testore, Milano 1710, per gentile concessione della Fondazione Pro Canale di Milano.

clarissabevilacqua.com

PROSSIMI EVENTI